Get Adobe Flash player

Chi siamo

Il pensiero è libero e l’intera sua produzione di immagini, suoni e lettere dell’alfabeto, è patrimonio di tutti: la cultura non può essere di proprietà e oggetto di commercio, ma solo una forma di libero e gratuito scambio

                                                                                                                                                                                (Altipiani azionanti)

 _____________________________

ANTICOPYRIGHTPEDIA non è un Wiki, bensì, come dice la stessa parola, è il luogo informativo ed educativo (paideia) all’anticopyright per la realizzazione del  PDA – PUBBLICO DOMINIO ANTISCADENZA cioé quel Pubblico Dominio immediato che sia contro la proprietà intellettuale e per questo basato sulla rinuncia volontaria ai diritti d’autore; è detto “antiscadenza” in contrapposizione al normale PD (Pubblico Dominio) costituito dalle sole opere dai diritti d’autore scaduti di autori morti da oltre 70 anni, come attualmente è previsto dalla legge.

Promotore del progetto è Altipiani azionanti, uno degli utenti storici di Anarchopedia.

ANTICOPYRIGHTPEDIA vuole essere il luogo di quanti credono nella libera cultura fondata sull’idea di un anticopyright basato a sua volta sui due fondamentali aspetti necessari per combattere la proprietà intellettuale del monopolio delle case editrici e della produzione dell’ingegno legata al lucro e finalizzata al mero profitto commerciale, vale a dire:

1) la libera condivisione delle opere dell’ingegno attraverso la rinuncia volontaria ai diritti d’autore;

2) l’autoproduzione del FAI DA TE (stampa con la stampante di casa e rilegatura a mano) dei libri pubblicati nel Forum PDA sia dagli AUTORI ESCLUSIVI aderenti al progetto che di quelli ricaduti in Pubblico Dominio o di quelli in Copyleft (licenza del permesso d’autore).

ANTICOPYRIGHTPEDIA non è  e non vuole essere una associazione legalmente costituita ma solo un punto di riferimento per quanti, spontaneamente ed in maniera autogestita, sono dediti alla diffusione di una libera cultura in anticopyright; per qualsiasi contributo, spiegazione o suggerimento si può scrivere a info[AT]anticopyrightpedia.org.

Anticopyrightpedia è suddivisa in 2 spazi:

1) SITO WEB, è lo spazio online sotto PDA dove tutti gli iscritti al progetto possono partecipare pubblicando un proprio intervento (di cui si è ovviamente autori esclusivi) in anticopyright, contro ogni tipo di censura, inviandolo a info[AT]anticopyrightpedia.org; tali contributi verranno pubblicati “integralmente”.

Il sito web di ANTICOPYRIGHTPEDIA è dunque il luogo di tutti coloro che sostengono l’anticopyright e resta ben inteso che pubblicando un proprio articolo l’autore dichiara di:

-  essere l’unico responsabile, in quanto autore esclusivo, dei contenuti dello stesso sollevando gli amministratori del sito da ogni responsabilità civile e penale;

-  rinunciare volontariamente ai diritti d’autore.

Se poi si è  modificato o ci si è liberamente ispirati al lavoro di un altro autore, rilasciato a sua volta sotto una particolare licenza, si è pregati di citarne la fonte per il rispetto degli altri e la reciproca considerazione.

Hanno finora pubblicato: Altipiani azionanti – Barabbaftw – Domenico Letizia – Esuviana – Luciano Lanza – Rsw.

2) FORUM,  dove:

a) tutti gli “autori esclusivi” sostenitori dell’anticopyright, possono pubblicare, in formato Open Source (odt, ogg, dvg, ecc.), le loro opere anticopyright rilasciandole in Pubblico Dominio Antiscadenza. In tal modo essi rinunciano ai diritti d’autore ma non alla paternità, che rimane citata semplicemente come dato di fatto e che non rappresenta di certo quello strumento per la rivendicazione in sede legale dei propri diritti d’autore ai quali si è già rinunciato;

b) tutti i sostenitori dell’anticopyright possono uploadare o scaricare opere ricadute nel Pubblico Dominio e quindi dai diritti di autore scaduti per essere trascorsi i 70 anni dalla morte dell’autore medesimo;

c) tutti i sostenitori dell’anticopyright (e non), praticanti dell’autoproduzione (FAI DA TE) del libro autorilegato, possono uploadare o scaricare libri in formato digitale rigorosamente Open Source (ODT) di autori che hanno distribuito le proprie opere in Copyleft sotto una qualunque licenza del permesso d’autore.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>